Il nuovo sapore della Macedonia

0
Il nuovo sapore della Macedonia

Macedonia del Nord: la vittoria di Pendarovski contro il pericoloso nazionalismo Il “woman power” qualche settimana fa aveva trionfato nelle elezioni presidenziali in Slovacchia. Questa volta, nella giovane Macedonia del Nord (giovane solo nel nome, attenzione) Stevo Pendarovski, sostenuto essenzialmente dalla coalizione formata da SDSM, di cui è leader, e DUI, ha battuto la prediletta del presidente uscente Ivanov, Gordana Siljanovska-Davkova. Il risultato delle ultime elezioni presidenziali era fondamentale: si…

Tilos, l’isola da cui imparare tanto

0
Tilos, l’isola da cui imparare tanto

Finanziamenti europei finalmente messi in campo a favore della crescita consapevole e sostenibile. La sorpresa viene dalla Grecia, più precisamente dall’isola di Tilos, che da gennaio è la prima isola del Mediterraneo ad essere alimentata completamente da energie rinnovabili. Vento e sole, chi meglio di un’isola greca può approfittarne? Un enorme parco fotovoltaico e un generatore eolico nella parte settentrionale dell’isola riescono già a soddisfare il fabbisogno energetico prima ricoperto…

“Gli uomini sempre vedono e poche volte pensano”

0
“Gli uomini sempre vedono e poche volte pensano”

Simon Bolivar: “Gli uomini sempre vedono e poche volte pensano.” San Isidro, i Madrileñi non vi rinuncerebbero per nulla al mondo, i festeggiamenti durano quasi una settimana tra concerti e spettacoli pirotecnici: una festa di paese su grande scala. Il tutto culmina il 15 Maggio 2019, giorno di chiusura di negozi e uffici e qualsiasi tipo di attività istituzionale e politica (ieri alla Pradera i leader del PP ballavano e…

Piccole conquiste personali: i mercati e il Day After delle Europee

0
Piccole conquiste personali: i mercati e il Day After delle Europee

Ore 8.29. Entro in ufficio con il mio cappuccino doppio avena in una mano e il Paìs appena acquistato nell’altra, distratta dalle lettura degli ultimi risultati per la città di Madrid ma già pronta ad una giornata piena di fermento post elettorale.Di solito funziona così, i titoli scendono e salgono a seconda dell’euforia del mercato. Non si smentisce nemmeno oggi, nonostante sia giorno di chiusura dei mercati negli Stati Uniti…

Se non ve ne foste accorti si votava per il Parlamento Europeo

0
Se non ve ne foste accorti si votava per il Parlamento Europeo

Non fatevene una colpa se non avete capito cosa è accaduto, è normale. Parlare di elezioni europee è sempre complicato in primis perché detta così non si sa nemmeno per cosa si vota. Primo punto da chiarire: noi cittadini europei abbiamo il diritto di eleggere i rappresentanti al Parlamento, ma secondo ostacolo: la maggior parte delle persone non sa cosa realmente fa, come funziona e quale impatto ha sulle politiche…

“No està posible pero es asì”

0
“No està posible pero es asì”

Sono al lavoro e non si parla d’altro che di Italia. Delle dichiarazioni shock di Salvini sul deficit e di quanto siamo sull’orlo di un precipizio. A volte vorrei dire qualcosa in difesa del mio Dulce Hogar, ma vi assicuro che è davvero difficile. Se una non caducazione del rating e una previsione di crescita basic per il 2019 hanno allontanato lo spettro di un sell-off prossimo, e le stime…

L’Ibizagate: pericolo per il fronte antieuropeista?

0
L’Ibizagate: pericolo per il fronte antieuropeista?

La grave crisi politica in Austria rende ancora più interessante la giornata del 26 Maggio 2019, data in cui si deciderà il futuro dell’Europa. Se infatti i partiti euroscettici sembravano essere in pieno controllo della situazione, lo scandalo corruzione che coinvolge l’intero esecutivo d’ultradestra in Austria potrebbe minare alcune fondamenta. Lunedì, l’onda di sdegno provocata dal video, arriverà a mettere in discussione anche il capo di stato, il conservatore Sebastian…

Polonia: l’anti-convenzionale coalizione europeista a difesa dell’integrazione

0
Polonia: l’anti-convenzionale coalizione europeista a difesa dell’integrazione

51 seggi. E dopo la Brexit probabilmente 52. Il 26 maggio 2019 in Polonia si voterà sull’assegnazione di questo numero di posti nel parlamento europeo. Anche nella patria dei Jagelloni la lotta contro il governo nazionalista è al centro della battaglia politica, con una percentuale di polacchi che vede nell’Unione Europea un partner essenziale per continuare a portare avanti quel progresso e quello sviluppo che fino al 2017 sembravano star…

Pedro El Breve…Pedro El Grande

0
Pedro El Breve…Pedro El Grande

Eh già, il day after è arrivato. Le elezioni generali in Spagna hanno consegnato un panorama frammentato, come il bipartitismo europeo ci ha ormai abituato a vedere, ma per certi versi più rassicurante di quello che ci si aspettava. E’ la vittoria della sinistra, del PSOE ma soprattutto di Pedro Sánchez, un leader dai mille volti, camaleontico e resiliente e per questo imprevedibile.