Ilaria Di Somma

Geopolitica Economica: Ilaria Di Somma

Sono Ilaria Di Somma, ho 23 anni e mentre vi scrivo sono in quel di Madrid, circa 2200 km e 2 ore di distanza dalla mia città, Napoli.

Città in cui sono cresciuta, in cui ho studiato, e mi sono laureata, più o meno 6 mesi fa. Ho scelto di intraprendere il corso di laurea in Relazioni Internazionali, mossa da una strana e viscerale passione per gli intrecci geopolitici della società contemporanea, un mondo interconnesso, che rende reale il paradigma dell’effetto Farfalla (per intenderci) ma allo stesso tempo conscia che avrebbe potuto significare essere tutto o niente.

Per questo non mi sono fermata nemmeno per un momento, ho scelto di seguire un Master in Euro-progettazione nell’immediato post laurea e ho avuto la fortuna di poter mettere subito in pratica le conoscenze teoriche acquisite grazie ad un tirocinio professionalizzante presso Project Ahead.

Una realtà che nasce nel cuore dei Quartieri Spagnoli, che mi ha dato modo di  confrontarmi con l’ostico tema dei fondi europei e della non efficace gestione condotta, fino a questo momento, dalla nostra Regione e dal Comune. Spero vivamente un giorno di poter lavorare nel contribuire al non disperderli.

La vera svolta sembra essere però arrivata in marzo quando ho accettato al volo l’opportunità di svolgere un tirocinio in Spagna.

A 23 anni fare un’esperienza all’estero è ormai di vitale importanza, anzi sono quasi in ritardo. Ho aspettato però che si palesasse una reale occasione di crescita, ciò che in realtà si sta rivelando.

Inverseguros SV, una società di valori, parte del gruppo Dunas Capital, con 20 anni di esperienza nel Dealing Desk, per semplificare si tratta di Intermediari Finanziari che suggeriscono investimenti e li portano a compimento.

A primo impatto sembra di essere su Marte, lontana anni luce da tutto quello che ho sempre pensato sarebbe stata una mia possibile inclinazione professionale, ma il bello è proprio questo, scoprire che ti puoi appassionare a qualcosa partendo da zero. Che sia il mio futuro o meno capire qualcosa in più su come gira il mondo è sempre un vero privilegio. In questo caso sto toccando con mano le implicazioni che le variabili macroeconomiche e le politiche monetarie conseguenti hanno nel mercato, in poche parole come sia possibile e se sia prevedibile la perdita di investimenti. Vi assicuro che così come non è facile a dirsi, non lo è metterlo in pratica. Una vera sfida ma bella.

Tra l’altro, non sono nuova a questi innamoramenti lampo, la mia tesi magistrale, “Water Wars: how water patterns may affect political dinamycs in areas of chronic instability” è nata da un incontro al CNR Issm (Società del Mediterraneo).

Un incontro che ha cambiato la mia prospettiva: pensare che guerre, instabilità e degenerazione di relazioni tra paesi possano essere conseguenza non solo di politiche aggressive o ragioni economiche ma che nascondano anche ragioni climatiche. Ho scoperto l’affascinante mondo di tali implicazioni, e la controversa questione dei rifugiati climatici.

Da quel momento tutte le mie certezze sul sogno della carriera diplomatica sono vacillate, queste tematiche racchiudono tutti i miei interessi rileggendoli in una chiave completamente nuova, dalla geopolitica alla politica in senso stretto (come viene affrontato il tema in sede nazionale, europea, ed internazionale), dai diritti umani (partendo dalla non applicabilità per questa fattispecie della Convenzione di Givevra) al Mediterraneo.

Non so ancora cosa farò da qui a 10 anni (mi sembra un’eternità), sto provando a costruirlo ora il mio futuro, aggiungendo un tassello alla volta, cercando di far di me un profilo ibrido e dinamico capace di interconnettere tutte le variabili.

Quello che però so per certo è che non sono pronta a rinunciare alla mia curiosità, si può sempre imparare. 

Il blog nasce da questo, esigenza di condividere tutto quello che la mia curiosità mi sta facendo conoscere. Chi lo sa, magari qualcuno potrebbe trarre notizie utili o forse no, qualcuno forse non sarà d’accordo (sono pronta ad ascoltarvi o a rispondere nei limiti della mia conoscenza) o, nella migliore delle ipotesi, il vostro feedback sarà utile a me per captare da persone che hanno una maggiore padronanza dell’argomento spunti interessanti per ulteriori approfondimenti.

Vi auguro una buona lettura.
Ilaria Di Somma

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per fornire alcuni servizi. Cliccando sul bottone "OK, accetto ne consentirai l'utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi