Capitan Draghi

0
Capitan Draghi

Prima di concludere ufficialmente il suo mandato e cedere lo scettro a Ms. Lagarde, Mario Draghi compie il suo ultimo grande atto. Dopo un ennesimo peggioramento delle stime di crescita dell’Eurozona, 1.1% per il 2019 e 1.2% per il 2020 e un’inflazione a poco più dell’1%, non si poteva sperare di meglio che continuare ad incentivare una politica ultra-espansiva. La novità, che ha spiazzato gli economisti, è senza dubbio però…

One country two systems

0
One country two systems

Occupati a districarci tra crisi politiche e guerre commerciali abbiamo preferito chiudere un occhio o anche tutti e due su quello che stava accadendo in terra cinese. Siamo ormai alla 14esima settimana di protesta ad Hong Kong ed ancora non si intravedono spiragli di soluzione. Sebbene infatti il 4 settembre 2019 la governatrice, Carrie Lam, abbia pubblicamente affermato di voler ritirare il provvedimento di estradizione, all’origine dell’Umbrella Movement e già…

Ahora Vamos?

1
Ahora Vamos?

Destini simili per Italia e Spagna? Il rischio di elezioni anticipate sembra accomunare le democrazie dell’Europa Mediterranea: dal 7 Luglio 2019 la Grecia ha un nuovo esecutivo tutto di destra dopo la scommessa persa di Syriza, e Spagna e Italia sono alle prese con una crisi politica dalla non facile risoluzione e dall’imprevedibile epilogo. Se per l’Italia è stata un’estate bollente e si prevede un autunno di accordi sottobanco e…

Open Arms: il caso dell’Estate

2
Open Arms: il caso dell’Estate

Ho la mia personalissima opinione su cosa si sarebbe dovuto fare, fin dal primo momento, in merito “alla serie dell’estate”, come alcuni personaggi di dubbia sensibilità hanno preferito appellare la tragedia dell’Open Arms, purtroppo la mia, simile a quella di tanti altri italiani, spagnoli e europei conta molto poco.Le fila sono state mosse da burattinai politici cui ultimo interesse è garantire il rispetto del diritto umanitario, o più semplicemente mostrare…

Sta nascendo una nuova Europa?

0
Sta nascendo una nuova Europa?

Due giorni per decidere il futuro dell’Unione Europea Iniziano oggi i dibattiti che condurranno all’elezione dei vertici istituzionali e alla pianificazione dell’agenda strategica per il periodo 2019-2024 (sarà “utilizzata” per pianificare il lavoro del Consiglio europeo e rappresenterà la base dei programmi di lavoro delle altre istituzioni dell’Unione), in questa anche le raccomandazioni specifiche per paese, prima fra tutte l’eventuale procedura di infrazione nei confronti dell’Italia. Sul tema si è…

18.06.2019: il giorno dei giorni

1
18.06.2019: il giorno dei giorni

Se qualcuno era apparso deluso dall’assenza di dichiarazioni di Mario Draghi durante il primo giorno a Sintra, non ha dovuto attendere molto per vedere le aspettative di una nuova Jackson Hole realizzate. Il Forum è una delle poche occasioni in cui i vertici della BCE possono parlare a ruota libera, senza tener conto della posizione dei 19 paesi dell’area euro, così è stato. Ore 13:00: i computer in ufficio si…

La necessità di un nuovo inizio

0
La necessità di un nuovo inizio

Kosovo – Serbia: pericolosi progetti di disgelo ed accuse imprudenti Spesso sui nostri quotidiani sentiamo parlare del problema della Brexit, di come verrà digerita la questione della dipartita dei parlamentari londinesi nello scenario politico europeo e di quali saranno gli sviluppi dell’ennesimo contraddittorio Roma – Bruxelles. Troppo poco spesso, invece, ascoltiamo notizie di un territorio, quello kosovaro, che dista dalle coste italiane meno di una Spagna qualsiasi. Non ci si…

Il lungo braccio cinese sull’Argentina

0
Il lungo braccio cinese sull’Argentina

Dall’ormai lontano 2010 i cinesi sono presenti in terra argentina in particolare nella regione sud-est della Patagonia, nel 2011 sulla questione si è innescato un vero e proprio dibattito in Parlamento ma l’avanzata non si è fermata, anzi le posizioni si stanno ulteriormente consolidando. La Cina sembra intenzionata ad includere il Paese sudamericano nella sua super nuova Via della Seta. Lo spazio lasciato vuoto dagli Stati Uniti ha dato adito ad ulteriori…

Un nuovo ordine internazionale?

0
Un nuovo ordine internazionale?

La Guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina prosegue, tra minacce di ulteriori dazi e tagli alle forniture di terre rare (circa l’80% proviene dalla Cina), investendo non solo il settore commerciale e tecnologico ma anche quello della moneta. Trump ha da sempre sostenuto che le pratiche del gigante asiatico nelle politiche di scambio non siano del tutto trasparenti: la svalutazione dello yuan rispetto al dollaro ha sempre destato moltissima…

Il nuovo sapore della Macedonia

0
Il nuovo sapore della Macedonia

Macedonia del Nord: la vittoria di Pendarovski contro il pericoloso nazionalismo Il “woman power” qualche settimana fa aveva trionfato nelle elezioni presidenziali in Slovacchia. Questa volta, nella giovane Macedonia del Nord (giovane solo nel nome, attenzione) Stevo Pendarovski, sostenuto essenzialmente dalla coalizione formata da SDSM, di cui è leader, e DUI, ha battuto la prediletta del presidente uscente Ivanov, Gordana Siljanovska-Davkova. Il risultato delle ultime elezioni presidenziali era fondamentale: si…